Maurizia Bonvini

"L'arte è una porta diversa per entrare nel mondo, è uno sguardo capovolto e sempre naif, come quello di un bambino. È il solo modo per vivere."


"Art is a different door to enter into the world, it an upturned gaze and always naïf, like a child. It is the only way to live."

Giornalista, attratta da sempre dal colore e dalle forme definite attraverso i colori, dopo i tempi della scuola si riavvicina alla pittura durante i viaggi in Africa e in Medioriente come reporter di guerra. 

Ricominciare a dipingere è un'esigenza imprescindibile. 
Riprende i pennelli e riparte da zero.

Intanto a Milano, con Tiziana Santoli e Laura Lavazza, artiste e amiche, crea TravellingArt-ArteinViaggio, associazione culturale per promuovere artisti emergenti che da subito coinvolge allievi ed ex allievi dell'Accademia di Belle Arti di Brera e di Firenze, dell’Istituto Italiano di Fotografia e alcuni autodidatti. 

Considera la sua ricerca personale, il trasmettere emozione attraverso il colore e il tratto, solo all'inizio.

Maurizia is a journalist, she is always been attracted by the colour and the shapes define by the colours, following of the school she gets closer to painting while traveling in Africa and the Middle East as a war reporter.

At that point restart painting became a crucial need. She takes brushes and restart from the beginning.

Meanwhile in Milan, with Tiziana Santoli and Laura Lavazza, artists and friends, creates TravellingArt-ArteinViaggio, a cultural association to promote emerging artists that immediately involves students and alumni from the Accademy of Fine Arts of Brera and Accademy of Fine Arts of Florence, the Italian Institute of Photography and some self-taught.

She considers her personal research, to transmit emotions through colours and the stretch, just the beginning.